Specialità della Lunigiana: lasagne con testaroli e ragù di cinghiale

spacialità lunigiana

Specialità della Lunigiana: lasagne con i testaroli e ragù di carne di cinghiale

Quando si sente la parola lasagne, di solito si pensa al classico pasticcio di pasta, besciamella e ragù di carne. Ma in Lunigiana esiste un modo davvero particolare di realizzarle: le lasagne con i testaroli e ragù di carne di cinghiale. Ecco cosa serve per 6 persone:

Tempo di preparazione: 2 ore

Tempo per cuocere: 2 ore e 30 minuti

Tempo totale: 4 ore e 30 minuti

Ingredienti:

  • Diversi testaroli (almeno 4) di circa 25 cm di diametro
  • 900 g di carne disossata di cinghiale
  • 2 carote
  • Una costola di sedano
  • 2 cipolle medie
  • 3 foglie di alloro
  • Un rametto di rosmarino
  • Un mazzetto di salvia, 7-8 foglie
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 5 chiodi di garofano
  • 2 bicchieri abbondanti di vino ben invecchiato rosso (Chianti o simili)
  • 2 spicchi d’aglio, tritati
  • Una piccola cipolla, tritata
  • Un porro, tritato
  • 2 peperoni piccanti, triturati
  • Un rametto di salvia
  • 1/3 di tazza di olio d’oliva
  • 200 g di pomodori in scatola
  • 300 g di ricotta grattugiata (va bene anche il pecorino, o un formaggio simile che non sia troppo salato)
  • Aggiustate di sale

Preparazione di questa specialità della Lunigiana:

Preparate il ragù di carne di cinghiale come fareste con del tritato di vitello o di maiale. Preriscaldate il forno a circa 190 gradi, prendete una pirofila adatta alla cottura dei testaroli e ricoprite con un sottile strato di salsa. In seguito aggiungete uno strato di testaroli, poi la salsa, del formaggio grattugiato, un altro strato di testaroli, e così via fino a quando avrete riempito tutta la teglia. Cuocete le lasagne per 10-15 minuti e servite ben caldo. Gli ingredienti servono per 6 porzioni abbondanti.

Buon appetito!

© Riproduzione Riservata

 

Share and Enjoy

Author: Lunigiana e Riviera

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EmailEmail
PrintPrint