Escursione alle Cinque Terre: il sentiero azzurro e rosso

escursione alle cinque terre

Escursione Cinque Terre: i sentieri e percorsi principali

Tutti conoscono le bellezze e le attrazioni delle Cinque Terre sia sotto il profilo naturalistico che sotto quello storico-culturale. Trattandosi di una terra estremamente ricca, che ha davvero tanto da offrire ai propri visitatori, è possibile vivere un soggiorno alle Cinque Terre come meglio si preferisce. Ci si può semplicemente rilassare godendosi la bellezza dei paesaggi e la buona cucina locale, oppure ci si può lanciare alla scoperta del territorio, “perlustrando” alcuni dei sentieri che queste caratteristiche località nascondono.

Le Cinque Terre, infatti, sono attraversate da una fitta rete di sentieri, sia interni che costieri; alcuni di questi possono essere percorsi con estrema facilità, mentre altri sono decisamente più impegnativi e richiedono lunghe ore di cammino prima di giungere alla meta (oltreché un’attenta pianificazione dell’itinerario).

Se avete deciso di trascorrere qui un soggiorno e magari avete già prenotato il vostro hotel economico alle Cinque Terre, allora è certamente utile farvi conoscere alcuni dei percorsi più famosi che, una volta giunti sul posto, potrete praticare.

Percorsi naturalistici per un’escursione alle Cinque Terre

Come detto precedentemente, il territorio delle Cinque Terre è attraversato da una fitte rete di sentieri e di percorsi di grande fascino, grazie ai quali è possibile per ogni turista conoscere i luoghi più belli e misteriosi di questa terra.

Uno dei percorsi più famosi è certamente il “Sentiero Azzurro” anche conosciuto con il nome di “La Via dell’Amore”; questo lungo percorso in pratica finisce con l’unire i caratteristici borghi del territorio e l’itinerario è stato tracciato nei secoli, quando proprio questa lunga strada costituiva l’unica via di comunicazione tra i singoli paesi.

Si tratta di un sentiero facilmente percorribile, sebbene lungo il cammino sia possibile imbattersi in una serie di restringimenti e di tratti scivolosi; in totale l’itinerario consta di circa 12 km e la quota massima che si raggiunge è di 200 mt in corrispondenza di Prevo, una piccola e caratteristica frazione di Vernazza. Per percorrere tutta la Via dell’Amore sono necessarie all’incirca 5 ore, ma se non siete troppo allenati vi suggeriamo di dividere l’itinerario in due tappe.

Un altro sentiero molto conosciuto e amato dai viaggiatori è il Sentiero Rosso o “Alta Via delle Cinque Terre”, lungo all’incirca 40 km con partenza da Portovenere e arrivo a Levanto. Anche in questo caso ci troviamo dinnanzi a un sentiero poco impegnativo, sebbene si tocchino anche gli 800 metri di altitudine. Nel complesso, però, l’itinerario non tocca mai vette altissime e in linea di massima costeggia il litorale offrendo magnifici panorami sul mare.

L’itinerario rosso è quindi percorribile in un giorno, sebbene per godere appieno la bellezza dei luoghi e dei paesaggi è sempre consigliabile dividerlo in due tappe.

Ovviamente questi sono solo alcuni dei tanti percossi che questo territorio offre; le opzioni sono davvero numerose, al punto che avrete l’imbarazzo della scelta. Buona escursione alle Cinque Terre allora!

© Riproduzione Riservata

Share and Enjoy

Share This Post On

2 Comments

  1. Bell'articolo, complimenti. Fa venire voglia di andarci

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EmailEmail
PrintPrint