Le specialità della cucina Lunigiana e del Levante

Piatti della Cucina Lunigiana

La cucina Lunigiana e del Levante, come quella Ligure, è fra le più complete della dieta mediterranea. I piatti tipici spaziano fra specialità di mare e di terra, vantando ingredienti di produzione sia locale, sia estera (i commerci che da secoli hanno segnato la vita della costa hanno introdotto una serie di alimenti che si sono mescolati con le tradizioni culinarie autoctone).

Parlare in dettaglio della cucina Lunigiana e del Levante richiederebbe una lunghissima trattazione. In questo post mi limito a segnalare genericamente le specialità principali, rimandando ulteriori approfondimenti in futuro.

Iniziamo dal piatto forte!

I piatti più famosi della cucina Lunigiana e del Levante

Obbligatorio iniziare dal pesto, il condimento per eccellenza per i primi piatti e composto da ingredienti semplicissimi: aglio, olio, basilico, parmigiano, pecorino, pinoli e olio extravergine d’oliva.

Seguono poi a ruota la focaccia al formaggio di Recco, che dal 2011 può fregiarsi del marchio europeo dell’IGP, la farinata, sottile crosta croccante fatta con farina di ceci, acqua e olio, la panissa, fatta con ingredienti simili alla farinata ma tagliata in pezzetti più spessi, i panigacci, da accompagnare con affettati, formaggi e condimenti, e gli sgabei, la pasta fritta tipica della Lunigiana.

I primi piatti della cucina Lunigiana e del Levante

Ma con cosa lo mangiamo il pesto? I tipi di pasta raccomandati sono le trenette, le trofie e i testaroli, ma possiamo trovare anche tanti altri tipi di pasta, quali ad esempio i pansotti ripieni di erbe e ricotta (da condire con la salsa di noci) o i corzetti, medaglioni di pasta fatti con acqua, farina di grano e sale.

Ovviamente nella nostra lista non può mancare il minestrone alla genovese, un piatto che concentra vari tipi di verdure nonché lo stesso pesto.

I secondi della cucina Lunigiana e del Levante

Per quanto riguarda i piatti di carne merita una menzione la cima, carne farcita con verdure, uova, formaggio e frattaglie, mentre fra le torte salate spicca la torta pasqualina, con verdure varie e uovo sodo. I piatti di pesce poi abbondano: il cappon magro, lo stoccafisso, le cozze ripiene, il bagnun d’acciughe e la buridda. Fra i prodotti locali abbondano poi funghi, castagne, formaggi (ad esempio il San Stè), patate, la quagliata e le acciughe (da assaggiare quelle di Monterosso).

Specialità vitivinicole della cucina Lunigiana e del Levante

Il settore vitivinicolo può dare molte soddisfazioni al palato: innanzitutto l’olio extravergine d’oliva levantino è di grande qualità e può fregiarsi del DOP “Riviera di Levante”. I vini migliori invece sono i seguenti: Val Polcevera, Cinque Terre, Schiacchetrà, Golfo del Tigullio, Colline di Levanto, Colli di Luni, Bianco di Coronata, e Colline del Genovesato (quest’ultimo, come la focaccia di Recco, può fregiarsi dell’IGP).

Questa breve lista raggruppa solo alcune delle specialità della cucina Lunigiana e del Levante. E tu cosa ne pensi? Aggiungeresti qualche altro piatto tipico a questa lista?

Share and Enjoy

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EmailEmail
PrintPrint